Chelating Ion Exchange Resins
Panoramica
Letteratura

Prodotti chelanti

L'ampia gamma di resine chelanti di Purolite contiene gruppi funzionali speciali che conferiscono a queste resine una selettività superiore per specifici ioni bersaglio. Questa selettività è vantaggiosa per separazioni difficili in cui le tipiche resine a base di cationi acidi forti o anioni forti di base sono inefficaci, principalmente dove sono presenti elevate concentrazioni di ioni competitivi, o quando è richiesta una perdita residua molto bassa.

I prodotti chelanti funzionano in modo diverso dalle resine a scambio ionico formando forti complessi con lo ione bersaglio e i gruppi funzionali sulla resina. A seconda del prodotto chelante utilizzato, la rigenerazione è possibile interrompendo la formazione del complesso o utilizzando un ligando in competizione che è più favorevole del gruppo funzionale della resina.

Le resine chelanti si trovano in un'ampia gamma di applicazioni di rimozione e recupero di metalli, dal recupero primario di metalli preziosi alla rimozione di impurità che possono essere presenti come semplici tracce nei processi di elevata purezza.

Le applicazioni comuni per la chelazione delle resine a scambio ionico includono:

  • Decalcificazione della salamoia nell'industria dei cloro-alcali
  • Resina nella polpa (RIP) per la cattura di metalli di base (rame, nichel, cobalto, zinco)
  • Rimozione del cromo esavalente dall'acqua potabile
  • Rimozione del boro nell'acqua di processo dei semiconduttori
  • Recupero di catalizzatori di metalli preziosi di alto valore
  • Rimozione del mercurio, rigenerabile e non rigenerabile

Resine chelanti Prodotti per applicazione