Principali applicazioni

  • Fresatura di nanoparticelle
  • Preparazione di nanoparticelle ultra fini
  • Rottura della cellula biologica
  • migliora la solubilità delle piccole molecole

Vantaggi

  • Crea nanoparticelle < 100 nm
  • Purezza elevatissima
  • Eccezionale resistenza all'usura
  • Minimizza la contaminazione
  • Granulometria uniforme: previente l'intasamento dei setacci
  • Altamente efficiente
  • Sterilizzabile in autoclave e col vapore
  • Scalabile
  • Mezzo a bassa densità; consente elevati carichi dei mezzi ed alte velocità di agitazione
  • Genera meno calore rispetto ai mezzi tradizionali
  • Biologicamente inerte per prevenire reazioni chimiche e variazioni di composizione

Sistemi

  • Sistemi di nanomacinazione in acciaio inossidabile AISI 316 o altra lega metallica
  • Disperdenti ad alta velocità
  • Omogeneizzatori
  • Rotori-Statori

Caratteristiche chimiche e fisiche tipiche:

Struttura del Polimero Polistirene gelulare reticolato con divinilbenzene
Aspetto Perle sferiche non aggregate, di colore da bianco a biancastro
< 200 µm (max.) 0.02 %
425 – 575 µm (min.) 95 %
Distribuzione granulometrica 450 - 550 µm
Perdita di peso per essicazione (max.) 0.5 %
Stirene residuo (max.) 50 ppm
Divinilbenzene residuo (max) 50 ppm
Etilvinilbenzene residuo (max) 50 ppm
Solvente residuo - Metanolo (max) 100 ppm
Impurezze di Metalli Pesanti (max.) 10 ppm
Aerobi totali < 10 cfu/g
Muffe totali < 10 cfu/g
Lieviti totali < 10 cfu/g
Escherichia Coli Negativo/10g g
Specie di Salmonella Negativo/10g g
Pseudomonas Aeruginosa Negative/10 g
Staphylococcus aureus Negative/10 g
Test endotossina batterica (max) 0.5 EU g
Identificazione FTIR Conforme allo standard